Search
And press enter
Sculture

CAMPO

Birkenau e Auschwitz, campi di sterminio;
Una bobina raccolta nel campo fa da base ad una lampadina, che raccoglie cenere e detriti.
La scultura vuole mettere in rilievo questo rapporto di “CAMPO” tra il campo di concentramento ed il campo elettrico.
Il campo di concentramento viene rappresentato dalla bobina che fa da base ( diventando quindi memoria ) rispetto alla lampadina , richiamando il passato, la storia e la centralità di una totale indifferenza di fronte allo sterminio di quei campi.
Il campo elettrico invece viene identificato da una lampadina che rappresenta una “ferita aperta” segnata da una spaccatura nella struttura interna raccogliendo il ricordo di chi non ce più ( ceneri ).
La lampadina posandosi cosi su questa base su questa “ storia “( bobina ) vuole assumere memoria e non indifferenza rispetto al quotidiano e l’attuale.

 

Ahmed Malis

  • Titolo: CAMPO
  • Anno: 2017
  • Tecnica: Composizione